ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI
ATTENZIONE: QUESTO SITO NON E' PIU' AGGIORNATO E QUINDI SI PREGA DI ANDARE A www.escursionistapercaso.it

ESCURSIONE DEL 17/01/2010 ciaspole

Andare in basso

ESCURSIONE DEL 17/01/2010 ciaspole

Messaggio  Admin il Mer Gen 13 2010, 23:53

Facile escursione con ciaspole da Passo Fittanze (1400m), malga Lavacchione, Malga Coe Veronesi e Malga Lessinia ad anello (durata 4/5 ore)
RITROVO: PASTICCERIA ROSSINI A QUINTO DI VALPANTENA ORE 9,15 O A PASSO FITTANZE ALLE 10,00. Da Passo Fittanze (1400m)si prende il sentiero a nord-est lasciando a valle la pista da fondo dove, dopo 500m, si va in direzione nord costeggiando un bosco per un sentiero detto dei contrabbandieri. Arrivo a Malga Lavacchione (1405m) percorrendo una strada forestale (sent.180). Da qui si va in direzione est raggiungendo Malga Coe Veronesi (1550m), poi,in direz. sud si raggiunge Malga Campo Retratto (1563m) e da qui a Malga Lessinia (1617m) dove è prevista la sosta a sacco o in malga. Sosta fino alle 15/15,30 e poi ritorno a Passo Fittanze passando da Malga Roccopiano (1517m) in 45 minuti 1 ora al max. Per le ciaspole si può noleggiarle ad Erbezzo da Mosé (negozio di formaggi) tel. 045/7075332 sulla strada x Passo Fittanze in andata (costo circa 5 euro). Lucio 3475548124

MALGA COE VERONESI (1550m)



Ultima modifica di Admin il Lun Gen 18 2010, 16:11, modificato 3 volte

Admin
Admin

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 69
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente http://ciaspolatori-verona.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: ESCURSIONE DEL 17/01/2010 ciaspole

Messaggio  Admin il Lun Gen 18 2010, 15:59

Ottima ciaspolata con tempo variabile, a volte un po' nebbioso, a volte tendente al bello. Eravamo in nove. Il gruppo sta nascendo. Speriamo che aumenti. Bellissima malga Coe Veronesi che vedrete in foto. Abbiamo fatto un percorso ad anello di durata 4 ore circa. A malga Lessinia non c'era tanta gente ma in compenso c'erano i soliti delle motoslitte con cui abbiamo avuto anche una discussione in quanto uno di loro, in fase di partenza ha fatto un'impennata ("un levo" in gergo) facendo arrabbiare qualche turista vicino a noi. Ho cercato, riuscendovi, a calmare le acque, comunque questi tipi con le motoslitte dicono che sono proprietari di malghe e terreni e quindi si sentono di fare ciò che vogliono visto che sono a casa loro. Mi hanno addirittura detto di avere il permesso del Parco per poter muoversi in libertà e che se non era per uno di loro, un escursionista avrebbe fatto una brutta fine in quanto è stato salvato grazie ad una loro motoslitta.

E' assodato comunque che queste motoslitte vengono utilizzate soprattutto per fare acrobazie nei dintorni, basta vedere le tracce che lasciano sulla neve. Quindi io pregherei in questo post, se sarà visto, pregherei, dicevo, l'amico Diego Lonardoni, quale presidente del Parco, a voler dare una direttiva ben precisa sull'uso di queste motoslitte che, se proprio dobbiamo sorbircele, le stesse non devono avere una utilizzazione indiscriminata ed irrispettosa soprattutto nei confronti delle centinaia di escursionisti che polarizzano la zona di malga Lessinia che è diventata un grosso punto di aggregazione di sportivi, turisti ed escursionisti.
Quindi proporrei di creare un regolamento ad hoc che serva per un corretto e moderato utilizzo dei mezzi descritti che altrimenti rischiano di far allontanare la gente da malga Lessinia. Un ciao a tutti.
Lucio











Admin
Admin

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 69
Località : Verona

Vedi il profilo dell'utente http://ciaspolatori-verona.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum