ESCURSIONISTI E CIASPOLATORI
ATTENZIONE: QUESTO SITO NON E' PIU' AGGIORNATO E QUINDI SI PREGA DI ANDARE A www.escursionistapercaso.it

TREKKING LESSINIA D'AUTUNNO DAL 27 AL 28/10/2012 DA GIAZZA A PERI IN VALDADIGE (ANNULLATA)

Andare in basso

TREKKING LESSINIA D'AUTUNNO DAL 27 AL 28/10/2012 DA GIAZZA A PERI IN VALDADIGE (ANNULLATA)

Messaggio  Admin il Sab Ott 06 2012, 16:47

Giro autunnale di due giorni in media Lessinia con partenza da Giazza attraverso vai, dorsali e antiche contrade con sosta a Ceredo e arrivo in discesa a Peri in Valdadige.(ANNULLATA PER MALTEMPO IN QUANTO SONO PREVISTI ROVESCI NELLA GIORNATA DI SABATO 27).
1°GIORNO: si parte da Giazza (739m) dove prendiamo subito il sent.251 che non molleremo fino a Bosco Chiesanuova. Passeremo quindi da Pozze (1051m), Battisteri, Tecce, poi al bivio della Croce del Gal (1173m), Kunech, Camposilvano e quindi S.Francesco di Roveré (1101). Dopo una breve sosta attraversiamo il vajo di Squaranto e giungiamo a Valdiporro (1068m) dove è prevista la sosta pranzo. Proseguiamo sempre sul 251 e giungiamo a Boscochiesanuova (1106m) meritevole di un caffé. Quindi abbandoniamo ogni sentiero e attraversiamo un fondovalle usato un tempo dai montanari passando in fianco a Notegar (960m), quindi Tesola (930m) dove ci innestiamo sul sent.252 tutto in discesa, Morandin, Segai ed il fondo del Vajo dell'Anguilla (650m). Lo saliamo dalla Lora dei Genderli con l'aiuto anche di corde presenti fino al dosso dei Genderli (900m) da cui discendiamo a Genderli (851m), poi Balestre (874m), Stocchi (826m) e da qui, dopo un prato, ci innestiamo a sinistra in discesa per il sent.257 e attraversiamo il Vajo dei Falconi per giungere a Ceredo (809m) in cui è previsto cena, pernottamento e colazione alla Trattoria-Pizzeria Laiti.
2°GIORNO: ripartiamo con l'ora solare portandoci sul fondo del vajo della Marciora all'ultimo tornante, poi risaliamo il Doss del Tuil attraverso i resti dell'antico Sentiero delle Messe inserito in un bosco di faggi. Giungiamo a S.Anna d'Alfaedo (939m) da cui ci portiamo verso nord a Campostrin, Busa e Barozze (849m). Ci spostiamo quindi a Fosse (931m) sulla provinciale per circa 1km e prendiamo il sent.220 che ci porta a Breonio (903m) dove ci fermiamo per il pranzo. Riprendiamo seguendo il sent.252 per monte Crocetta ma deviamo subito a destra, alla fine dell'abitato, con direzione Peri, punto d'arrivo del nostro giro (2,30 ore da Breonio), dove alla stazione prenderemo un trenino (costo € 3,50) alle ore 17,18 che arriva a Verona alle 17,52 oppure alle 19,18 che arriva a Verona alle 19,52. DISLIVELLO ATTIVO: 1200m (1°giorno), 450m (2°giorno); DISLIVELLO PASSIVO: 1150m (1°giorno), 1050m (2°giorno). DIFFICOLTA': media/impegnativa (serve allenamento). LUNGHEZZA:35km (1°giorno), 30km (2°giorno) DURATA: 10ore (1°giorno), 8ore (2°giorno) comprese le soste.
ACCOMPAGNATORE: Lucio Gelain tel. 347.5548124 - mail: lucio.gelain@interimmobiliare.com
RITROVO: Giazza ore 8,30 hotel Belvedere partenza.
PULLMAN: chi desidera andare a Giazza in pullam APT c'è l'autolinea 22 che parte dalla Stazione Porta Nuova (di fronte la Chiesa) alle ore 6,20 oppure lo stesso pullman lo si può prendere a Porta Vescovo alle ore 6,33 (costo 4,60€)- prima di partire munirsi di biglietto-il pullman arriva a Giazza alle 8,00
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ENTRO IL 25/10/2012
COSTI: cena del sabato (due primi e 1 secondo full)e pernottamento in camera doppia o tripla con bagno con colazione la domenica mattina alla Pizzeria-Trattoria Laiti di Ceredo 40,00 euro. ISCRIZIONE 5,00€. Il percorso potrà subire variazioni
.

Admin
Admin

Messaggi : 452
Data d'iscrizione : 28.11.09
Età : 70
Località : Verona

Visualizza il profilo dell'utente http://ciaspolatori-verona.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum